Zeit  10 Stunden 5 Minuten

Koordinaten 275

Hochgeladen 31. März 2019

Aufgezeichnet März 2019

-
-
1.175 m
520 m
0
2,5
5,0
10,1 km

angezeigt 180 Mal, heruntergeladen 10 Mal

bei Stazzema, Toscana (Italia)

ESCURSIONE CHE HO AVUTO IL PIACERE DI FARE PER LA PRIMA VOLTA CON L'AMICA ANTONELLA CHE MAI SI ERA CIMENTATA IN UNA VIA FERRATA APUANA...ANZI DUE, QUELLA DEL PROCINTO E QUELLA DEL FORATO.
IL GIRO RISULTA ESSERE STATO FATTO IL 31 MARZO PERCHE' HO DOVUTO CORREGGERE LA TRACCIA GPS MOLTO DISTURBATA DALLE PARETI DEI MONTI E QUESTO L'HO FATTO IL GIORNO DOPO VISTA L'ORA DI RIENTRO.
IN REALTA L'ESCURSIONE E' STATA FATTA SABATO 30 MARZO.
IL PERCORSO FATTO E' UNA VARIANTE PIU' SEMPLICE E PIU' LINEARE DI UN GIRO PUBBLICATO POCO TEMPO FA QUI SU WIKILOC.
CI SONO VOLUTE 10 ORE PER PORTARE A TERMINE IL GIRO E QUESTO PERCHE' CI SONO STATI NORMALI RALLENTAMENTI SULLE DUE FERRATE DA PARTE DI ANTONELLA CHE PERO', PUR ESSENDO FERMA DA UN PO' E QUINDI ANCHE NON ALLENATA, HA DIMOSTRATO GRINTA, IMPEGNO E TENACIA CHE NON E' DA TUTTI.
SIAMO PARTITI ALLE 9 DIMATTINA DA STAZZEMA E PRESO IL CAI 5 PER ARRIVARE POI ALL'ALPE DELLA GROTTA. RISPETTO ALL'ALTRA VOLTA LA GIORNATA E' STUPENDA E SI VEDE BENE TUTTO QUELLO CHE DI BELLO C'E' DA VEDERE....IL PROCINTO I SUOI BIMBI E LA VERTICALE PARETE OVEST DEL NONA.
POCO PRIMA DI ARRIVARE AL RIFUGIO FORTE DEI MARMI SI PASSA SOTTO LA PARETE OVEST DEL NONA E SI GIUNGE ALLA FOCE DEL PROCINTO E IN BREVE L'ATTACCO DELLA FERRATA.
PARTE PRIMA LEI E IO DIETRO CHE LA GUIDO E CON QUALCHE DIFFICOLTA' DATA DALL'EMOZIONE SI SUPERA LA PRIMA PARTE CHE E' FACILE MA PIUTTOSTO VERTICALE ED ESPOSTA.
SI GIUNGE ALLA PARTE CENTRALE CHE E' UN TRAVERSO FACILE MA SPETTACOLARE E POI SI ENTRA IN UN CANALE CHE IN BREVE PORTA AL GIARDINO DEL PROCINTO E DA QUI ALLA CROCE DI VETTA.
SI PRANZA, SI AMMIRA IL BELLISSIMO PANORAMA BACIATI DAL SOLE E SI FANNO DUE CHIACCHERE E DOPO UN BEL PO' SI DECIDE DI SCENDERE (CIRCA 40 MINUTI).
LA DISCESA SPECIE NELLA PARTE BASSA E' MOLTO PIU' LENTA PERCHE' ANTONELLA, VOLEVA ESSERE SICURA DI METTERE IL PIEDE SU APPOGGI STABILI CHE COMUNQUE CI SONO E IN ABBONDANZA.
SI TORNA ALLA FOCE DEL PROCINTO E SI SCENDE IL CANALE FUORI SENTIERO CHE PASSA DALL'INTAGLIO SOTTO IL PONTICELLO CHE SEPARA IL PROCINTO DAL NONA.
UN PAIO DI SCIVOLOTTI PER IL TERRENO MOLTO INSTABILE FANNO RICORDARE AD ANTONELLA CHE E' CON LORENZO VERDIANI E FORSE PER UN ATTIMO SE NE PENTE....MA DOVE MI AVRA' PORTATO AVRA' PENSATO!?.
SI ARRIVA AL CAI 6 E DA LI SI ARRIVA A FOCE DI PETROSCIANA IN SALITA COSTANTE MA MAI TROPPO RIPIDA.
DALLA FOCE SI INIZIA A SALIRE DALLA CRESTA PER POI GIUNGERE ALL'ATTACCO DELLA FERRATA SALVATORI.
LA PRIMA PARTE E' ABBASTANZA RIPIDA E BISOGNA ARRAMPICARE UN PO'...PER CHI HA ESPERIENZA DI FERRATE E' FACILE, PER CHI NON CE L'HA LO E' MOLTO MENO ECCO PERCHE' C'E' VOLUTO UN PO' ANCHE QUI.
QUI LA MIA COMPAGNA DI AVVENTURA E' STATA MOLTO DECISA A CONTINUARE, NON ERA FACILE PER ESSERE LA PRIMA VOLTA, MA FRA UNA PAROLA DI INCORAGGIAMENTO E CONSIGLIO SUPERA QUESTA PRIMA PARTE E SI RAGGIUNGE FINALMENTE LA FACILE CRESTA ATTREZZATA ANCHE SE PIUTTOSTO ESPOSTA....IL PANORAMA SPECIE SUL GRUPPO DELLE PANIE E' NOTEVOLE.
ALLE 17 E 20 SI RAGGIUNGE LA CIMA SUD DEL FORATO...E' TARDI PER CUI PREFERISCO TAGLIARE CORTO ED EVITARE L'ATTRAVERSAMENTO DELL'ARCO DEL FORATO ANCHE SE LA TENTAZIONE E' FORTE.
QUINDI SI SCENDE E SI PRENDE IL SOTTOSTANTE CAI 110 CHE TORNA A FOCE DI PETROSCIANA.
DA LI, VISTA L'ORA E IL TRAMONTO ORMAI VICINO, DECIDO DI NON FARE PIU' DEVIAZIONI MA RIMANERE SUL CAI 6 CHE PORTA A STAZZEMA.
A CIRCA 1 ORA / 1 ORA E MEZZA PRIMA DI TORNARE ALL' AUTO DIVENTA ORMAI BUIO....PER FORTUNA AVEVO PENSATO DI PORTARE LE LAMPADE FRONTALI.
LA FAME, DATO L'IMPEGNO FISICO COMINCIA A FARSI SENTIRE, NON ABBIAMO PIU' CIBO PER CUI, UNA VOLTA ARRIVATI AL B&B DI "CASA GIORGINI" ANTONELLA BUSSA ALLA PORTA E CHIEDE UN TOZZO DI PANE CHE GLI VIENE OFFERTO GENTILMENTE DAI PROPRIETARI PROBABILMENTE MOSSI A COMPASSIONE.
A QUESTO PUNTO SI RIPRENDE IL CAMMINO E IN MEZZ'ORA SI TORNA ALL'AUTO STANCHI MA SODDISFATTI.
IL GIRO PER CHI E' SUFFICIENTEMENTE ALLENATO SI FA IN 5/6 ORE E NON SUPERA IL MEDIO LIVELLO DI DIFFICOLTA' , SE NON SI E' ALLENATI E' UN GIRO IMPEGNATIVO CHE NON TUTTI POTREBBERO PORTARE A TERMINE COME HA FATTO ANTONELLA QUINDI IN ALTERNATIVA PUO' ESSERE FATTA ANCHE LA SOLA FERRATA DEL PROCINTO E UN ALTRA VOLTA QUELLA DEL FORATO.
Waypoint

Foce del Procinto

Waypoint

Sulla ferrata del Procinto

Waypoint

Vetta Procinto

Waypoint

Prima parte ferrata Salvadori

Waypoint

Sulla ferrata Salvadori

Waypoint

Il Monte Alto

Waypoint

I Bimbi e il Procinto dal CAI 5

Waypoint

Bivio CAI 5 CAI 121

Waypoint

Il Procinto

Waypoint

Cresta Monte Forato

5 Kommentare

  • Foto von giovannasantini69

    giovannasantini69 01.04.2019

    Come tu dici Lorenzo,le due ferrate sono entrambe facili ,ma unite insieme richiedono per i poco allenati un po’ più di tempo.Voglio fare i complimenti a questa tua amica Antonella che ha dimostrato forza e determinazione e conoscendo un pochino le tue potenzialità ,anche molto coraggio.Brava Antonella 👍

  • Foto von Lorenzo Verdiani

    Lorenzo Verdiani 01.04.2019

    Grazie Giovanna. Effettivamente un ottima compagnia e una ragazza coraggiosa e determinata

  • Foto von GEOTREK

    GEOTREK 01.04.2019

    Spero di essere anche io la prossima fortunata sarebbe una cosa bella.
    Vedendo i percorsi di Lorenzo mai banali ti faccio anche io i miei complimenti Antonella. Un pò ti invidio perchè le Apuane sono fantastiche e perchè sei stata fortunata ad esserci andata con lui che di esperienza ne ha. Complimenti di nuovo Antonella

  • Foto von Lorenzo Verdiani

    Lorenzo Verdiani 01.04.2019

    Grazie per i complimenti e tu Antonella non ti gasare troppo adesso

  • Foto von AntoTrek

    AntoTrek 01.04.2019

    Grazie a tutti, in effetti dopo nove mesi di completa inattività (neanche palestra, nulla) ho superato me stessa. Ora non muovo le gambe, ma ne è valsa la pena. L'entusiasmo di Lorenzo è travolgente ed è un grande motivatore. Grazie Lorenzo!!!!!

Du kannst oder diesen Trail