• Foto von Ugovizza - Sella Bistrizza
  • Foto von Ugovizza - Sella Bistrizza
  • Foto von Ugovizza - Sella Bistrizza
  • Foto von Ugovizza - Sella Bistrizza
  • Foto von Ugovizza - Sella Bistrizza
  • Foto von Ugovizza - Sella Bistrizza

Zeit  5 Stunden 41 Minuten

Koordinaten 1576

Hochgeladen 23. September 2015

Aufgezeichnet September 2015

-
-
1.751 m
800 m
0
7,4
15
29,54 km

angezeigt 1175 Mal, heruntergeladen 28 Mal

bei Ugovizza, Friuli Venezia Giulia (Italia)

Quota di partenza, 800 m (Ugovizza)
Quota max, 1750 m s.l.m.
Sviluppo: 30 km 
Dislivello: 1100 m
Ciclabilità 99,5% 
Verso antiorario 
Cartografia: Tabacco 1:25.000 – Foglio 19   

L'itinerario riprende in parte il mio precedente N°154, evitando la salita alla malga Priù, e riducendo così il giro di un po' di livello tecnico e di 200 metri di dislivello.
L'obiettivo di questo bell' itinerario è raggiungere la sella Bistrizza che è un verde avvallamento a sud del monte Osternig lungo la cresta di confine con l'Austria. Sono qui presenti alcune casere ed un posto di ristoro frequentato da numerosi escursionisti.
- La partenza avviene nel bel paese di Ugovizza rinnovato dopo la piena del torrente Uqua .
-Da Ugovizza si prende la ciclabile fino a Camporosso.
-A Camporosso si prosegue fino a livello della trattoria da Benito dove si intraprende la strada asfaltata che porta alla Val Bartolo che costeggia l'omonimo fiume.
-Si giunge a sella di Bartolo con le caratteristiche casette di villeggiatura.
-Si raggiunge il confine con l'Austria su mulattiera.
-Si entra in Austria e si prosegue su un lungo e comodo sterrato fino all'Acomitzer Alm a quota 1730m dove si scopre un panorama molto vasto sulla sottostante valle del Gail in Austria.
-Si raggiunge Sella Pleccia, poi si prosegue sino a Sella Bistrizza (quota 1718m) dove vi è la prima possibilità di rifocillarsi nel bel rifugio austriaco Feistrizer Alm.
-Si intraprende la traccia del sentiero Cai 403-507 che dapprima scende facile e divertente, per poi divenire più difficile nell'ultimo tratto ( diff. BC). Questo tratto dell'itinerario avviene nel sottobosco pertanto in giornate umide può risultare più complicato a causa delle radici bagnate, ma è divertente la discesa su soffici aghi di pino.
-Si raggiunge il letto del torrente Uque ed il Nuovo Rifugio Nordio dove vi è la seconda possibilità di rifocillarsi.
-Da qui si intraprende la larga strada sterrata che scende ad Ugovizza. Giunti al 28° Km c'è la possibilità di tagliare i tornanti ed effettuare l'ultimo tratto di discesa su alcuni single trail (diff. BC) fino a raggiungere di nuovo il punto di partenza.

Kommentare

    Du kannst oder diesen Trail