Zeit  2 Stunden 58 Minuten

Koordinaten 3080

Hochgeladen 22. Dezember 2014

Aufgezeichnet Dezember 2014

-
-
757 m
4 m
0
3,3
6,5
13,09 km

angezeigt 1263 Mal, heruntergeladen 16 Mal

bei Terrarossa, Liguria (Italia)

Splende il sole sulla Regione alpina e in Liguria, ma non manca anche oggi la nebbia molto fitta in pianura Padana. Quindi si prende l’auto per andare in Liguria a fare una "passeggiata" sui rilievi dietro ad Arenzano. Raggiunta l’Aurelia in prossimità del Camping di Vesima si lascia l’auto un poco più avanti verso Arenzano. Il percorso inizia prendendo la stradetta asfaltata Via Terrarossa che sale subito ripidamente ad incrociare Via Vesima. Svoltando a sinistra per la ripida salita di cemento si raggiunge la pista da cross di Arenzano dove si prosegue a destra per la strada che subito si trasforma in una carrareccia molto dissestata dalle violente piogge degli ultimi mesi. Aggirato ad Est il Bricco Rosso il percorso continua a salire fino alla Rocca Schitta dove si congiunge il sentiero che arriva dai Casoni. (350 m) La carrareccia, sempre disastrata, prosegue in salita e, dopo alcuni tornante nel bosco, raggiunge un serbatoio dell’acqua nei pressi della Fonte Lupara a Sud del Monte Pennone. (541 m)
Da questo punto, proseguendo a Est, la mulattiera si presenta ancora più disastrata fino alla svolta panoramica verso Nord (565 m) dove continuando ad aggirare il monte in leggera discesa, si incrocia il percorso proveniente da Crevari con il contrassegno X Rossa. (542 m) nei pressi del relitto bianco di automobile. Si continua a salire per le sassose pendici Nord del Monte Pennone, e dopo aver valicato un colletto, (747 m) si raggiunge un piano erboso nei pressi della CasaEx Dazio, piccolo rifugio attrezzato a riparo con una piccola stufetta. (780 m) In direzione Sud il percorso continua scendendo per un sentiero con tratti a “gradoni” fino alla Cima di Mezzo (565 m) e, successivamente, al Collettu Gabba (525 m), al Bric del Vento (517 m) fino al Bricco Nero (502 m) dove si possono notare alcune postazioni di caccia. Il sentiero svolta a sinistra scendendo nel versante meridionale della costa per proseguire fino a Nord del Bric dell’Omo. (394 m) e poi scendere abbastanza ripidamente fino alla strada delle case Càsuin. (276 m) Continuando a scendere in direzione Sud si incontra Via Bicocca dove, più avanti, seguendo l’indicazione M si deve svoltare a destra per passare tra gli orti e oltrepassare l’autostrada fino alla scalinata del Santuario di Nostra Signora delle Olivette. Scendendo la scalinata e proseguendo per Via delle Olivete si arriva in Via Vittorio Veneto e, svoltando a sinistra, si raggiunge il lungo mare. In direzione Voltri, proseguendo per il lungo mare, si arriva dopo la galleria all'auto.

Kommentare

    Du kannst oder diesen Trail