-
-
598 m
-8 m
0
5,1
10
20,4 km

angezeigt 2459 Mal, heruntergeladen 36 Mal

bei Albenga, Liguria (Italia)

Gita con vista mare per tutta la lunghezza del percorso.
Partenza da Albenga via San Calocero con segnali per la Via Julia Augusta
, i segni da seguire sono due cerchi rossi .
L' inizio è su strada asfaltata per alcuni tornanti poi comincia la strada sterrata nei pressi dell' Anfiteatro Romano il sentiero è ben segnato ma in parecchi punti è corroso dall' acqua con parecchi solchi a volte profondi.
Il sentiero percorre quasi interamente la cresta del Monte Bignone con vista sui due versanti favorita anche dalla vegetazione di arbusti e poche piante di alto fusto.
Giunti sulla vetta del Monte Bignone si trova una croce e una piazzola di un cannone la vista spazia su buona parte sulla Riviera di Ponente ,da qui se ne ammira il paesaggio .
Il sentiero prosegue verso ovest si passa a fianco di una edicola votiva poi il sentiero scende ripido verso il colle del Monte Bignone ,ora il sentiero costeggia il Monte Castellaro che volendo con una piccola deviazione si può salire.
inizia la salita che ci porta alla vetta del Monte Pisciavino lo si distingue per il parco di antenne , alcune abbatture e per alcune costruzioni in cemento.
Su questa vetta fate attenzione che ci sono parecchi contatori ENEL all'aperto ancora attivi , e quindi molto pericolosi.
Una ripida discesa nel bosco ci porta al colle Sella di Caso qui indicazioni per la discesa verso Alassio oppure si continua verso il Santuario della Madonna della Guardia sempre come segno i due pallini rossi.
Si sale al Santuario attraversando un cancello in ferro e il parco con area Picnic .Per la discesa ad Alassio si può seguire il sentiero percorso fino alla Sella di Caso da qui seguire due rombi rossi in discesa .
Il sentiero scende fino ad incontrare la strada asfaltata e da qui dopo averne percorso circa un chilometro di trova il sentiero di discesa sempre con i due rombi rossi.
Giunti ad Alassio si può scegliere se tornare con il treno oppure percorrere la strada Julia Augusta.
Costeggiare la ferrovia fino a arrivare sulla SS1 Aurelia e seguire le indicazioni per la via Julia Augusta e Via Solva , la strada è in salita poi digrada fino a giungere alla Chiesa di Santa Croce.
Da qui inizia la via dapprima su strada asfaltata poi su sentiero con panorama sul mare e l'Isola di Gallinara , giunti quasi ad Albenga si possono vedere le rovine di una Necropoli Romana
ancora un chilometro circa e si arriva al punto di partenza .
Va detto che questo percorso è anche frequentato da biciclette e moto, ci sono sul percorso indicazioni blu rosse e gialle che indicano i percorsi e la loro lunghezza per i cicloturisti.
Torre

1 comment

  • lucimak 03.01.2019

    Ich bin diesem Trail gefolgt  Mehr anzeigen

    Ho fatto il percorso ma in senso inverso, da Albenga prendendo subito la passeggiata archeologica fino a Santa Croce. Da lì ho deviato verso la spiaggia di Alassio che giorno percorso fino al Pontile, nei pressi del quale abbiamo cercato e trovato la pasticceria famosa per i "baci di alassio". Ritrovato poi il percorso alla stazione ferroviaria siamo saliti alla sommità della collina, evitando la deviazione per il santuario. Nel tornare ad albenga Il percorso che abbiamo trovato con i segni palline rosse non sempre è stato sovrapponibile al tracciato proposto ( ad es. evita la salita alle antenne), comunque non ci sono stati problemi di orientamento. Qualche difficoltà in alcuni passaggi impervi e nella discesa dopo il m. Bignone. Tempo totale 7 ore circa. Comunque un bel percorso

Du kannst oder diesen Trail