Zeit  4 Stunden 36 Minuten

Koordinaten 4906

Hochgeladen 17. November 2018

Aufgezeichnet November 2018

  • Rating

     
  • Information

     
  • Einfach zu folgen

     
  • Landschaft

     
-
-
1.506 m
1.076 m
0
3,8
7,6
15,2 km

angezeigt 1392 Mal, heruntergeladen 31 Mal

bei Piani d'Erna, Lombardia (Italia)

Gita effettuata il 17 Novembre 2018.

Era da un pò che avevo in mente questo giro, ma l'ho sempre trascurato a favore di altri tour con obbiettivi più alti di quota, ma arrivato l'inverno, mi sono detto che non era più il caso di rimandare, ed eccomi qui a raccontarvi del mio percorso intorno al Resegone.

Ero indeciso se partire direttamente da Versasio oppure prendere la funivia e partire dai Piani D'erna, ma dato che era quasi un mese che non andavo in montagna, ho preferito fare una gita più soft decidendo per quest'ultima soluzione pertanto sono partito dalla stazione di arrivo della funivia.
Percorro la strada asfaltata, in discesa, sino alla bocchetta di partenza dei sentieri, ed imbocco il percorso numero 1-7 che scende leggermente, su sentiero fangoso, lungo la costa della montagna in direzione sud-est. Arrivato al bivio col sentiero 1 in direzione del rifugio Azzoni, proseguo dritto seguendo la direzione per il Passo del Fò.
Ad un certo punto il sentiero si fa più stretto e trovo un tratto su roccette attrezzato con catene che risale leggermente e arriva ad un canalone. Attraversatolo, il sentiero continua con alcuni punti leggermente esposti regalandomi alcuni bei punti panoramici sul lago di Garlate. Proseguo in salita, ed in breve tempo arrivo al passo Del Fò, sede del rifugio privato Giacomo Ghislandi.
Da qui, prendo il sentiero in discesa in direzione del Rifugio Capanna Alpinisti Monzesi, che raggiungo in dieci minuti. Una breve pausa per qualche foto e proseguo lungo il sentiero che parte dal rifugio in direzione della Passata.
Si scende ancora un po ed arrivo in breve presso le Miniere della Passata, luogo attrezzato con tavolone di legno, panche e punto panoramico sulla valle.
Proseguo lungo il sentiero che sale il pendio sino ad arrivare presso La Passata sede di una costruzione privata e bivio per numero percorsi escursionistici.
Una pausetta e proseguo lungo il sentiero in direzione del Passo La Porta.
Il percorso scende nel bosco lungo un sentiero non facilmente riconoscibile a causa del tappeto di foglie sul terreno, ma poi migliora e il sentiero prosegue in costa lungo il lato sud del Resegone. Il bosco è fitto e lungo il percorso, ho trovato solo un punto che permetteva di fare qualche foto al panorama su Valsaccha e la Val Imagna.
Arrivato al Passo La Porta, proseguo il percorso in direzione nord seguendo le indicazioni per il Rifugio Resegone.Si cammina in piano sino al Bivio con il sentiero che scende a Brumano presso le Cascine Zucchero, e poi si sale lungo il sentiero che ci porta sulla Strada Sterrata poco sotto il Rifugio Resegone do decido di fermarmi per il pranzo.
Dopo un lauto pasto, ridiscendo la strada e proseguo verso nord in direzione del Rifugio Del Grande Faggio.Risalgo lungo il sentiero per il rifugio, giusto per fare qualche foto al Faggio che dà il nome al rifugio e poi proseguo risalendo la stretta conca sino a tornare sulla strada sterrata che arriva da Fuipiano.
La percorro per un brevissimo tratto e poi prendo il sentiero che risale il colle sino ad arrivare presso la Bocchetta del Palio da dove, risalendo un pò il sentiero che sale sulla Costa del Palio, è possibile avere un bel panorama su Morterone e le Grigne.
Una breve pausa e proseguo il cammino in direzione della Sorgente Forbesette.
Lungo il percorso si passa presso una vecchia Carbonaia e una vecchia Calchera con annessi cartelloni esplicativi interesanti.
Arrivato alla Sorgente Forbesettte, seguo il cartello in direzione del Passo Del Giuff che risale la costa sino ad arrivare al passo, Il punto più altro di questo bell'anello.
Continuo il cammino lungo il sentiero che scende verso i Piani D'Erna, passando per alcuni punti panoramici con una bella vista sulla Forcola, Il Monte due Mani e i Piani Resinelli.
In circa 20 minuti torno presso la Forcella dei piani D'Erna dove risalgo la strada asfaltata e sino alla stazione della Funivia, da dove ridiscendo a Versasio.

Naturalmente è possibile percorrere l'anello del Resegona da molte località di partenza, tra cui Morterone, Brumano, dalla Forcella di Olino da Valsecca, da Fuipiano, da Erve e dal parcheggio di Versasio.

Difficoltà:
I sentieri da me percorsi sono tutti di tipo E.
C'è solo un tratto di roccette con catene fisse leggermente esposto lungo il sentiero che va dal bivio col sentiero 1 al il Passo Del Fò su cui fare particolare attenzione, soprattutto in caso di rocce bagnate.

I miei tempi:

Dalla stazione della Funivia al Passo del Fò: 50 Minuti
Dal Passo del Fò alla Passata: 35 minuti
Dalla Passata al Passo Porta: 25 minuti
Dal Passo Porta al Rifugio Resegone: 40 minuti
Dal Rifugio Resegone al Passo del Giuff: 1h e 15 minuti
Dal Passo del Giuff ai Piani D'Erna: 40 minuti

Buon divertimento.

4 Kommentare

  • Marco Bassi 19.11.2018

    Ich bin diesem Trail gefolgt  Mehr anzeigen

    Ottimo anello. Adattissimo all'inverno, autunno e primavera data l'altitudine.

  • Foto von tabita85

    tabita85 19.11.2018

    Ich bin diesem Trail gefolgt  Mehr anzeigen

    Fatto l'anno scorso.
    Un pò lungo, ma molto bello.

  • Foto von Pippo71

    Pippo71 19.11.2018

    Ich bin diesem Trail gefolgt  Mehr anzeigen

    Un anello tecnicamente semplice ma da evitare con la neve.

  • Foto von chicco90

    chicco90 19.11.2018

    Ich bin diesem Trail gefolgt  Mehr anzeigen

    Mi manca il giro lungo il lato sud del resegone.
    Ho sempre fatto solo la vetta e il giro dal lato nord.Prima o poi lo provo.
    Complimenti! Bell'anello.

Du kannst oder diesen Trail